A Palazzo Zabarella una spettacolare Mostra: Gauguin e gli Impressionisti – manifestazionivenete.it

























































 





		



A Palazzo Zabarella una spettacolare Mostra: Gauguin e gli Impressionisti

 Da: Sabato 29 Settembre 2018

a: Domenica 27 Gennaio 2019

 Dove: Padova, Padova

 Tipo di evento:


 Telefono: 049.663499

 E-mail: info@palazzozabarella.it

A Palazzo Zabarella una spettacolare Mostra: Gauguin e gli Impressionisti

In esclusiva per l’Italia, a Palazzo Zabarella

i tesori francesi del Museo danese di Ordrupgaard

Dipinti, o più correttamente capolavori, di Cézanne, Degas, Gauguin, Manet, Monet, Berthe Morisot, Renoir, Matisse sono proposti in Gauguin e gli Impressionisti. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard, dal 29 settembre 2018 al 27 gennaio 2019, a Palazzo Zabarella.
La Fondazione Bano e il Comune di Padova sono entrati, unici per l’Italia, nel pool di quattro grandi sedi mondiali selezionate ad accogliere la celebre Collezione danese, eccezionalmente disponibile per il completo rinnovo del Museo che ad essa è dedicato a Copenaghen. In questi mesi la mostra Gauguin e gli Impressionisti è in corso alla National Gallery of Canada, per raggiungere quindi l’Italia, in Palazzo Zabarella e concludersi in una sede svizzera, prima di rientrare definitivamente all’Ordrupgaard Museum, a nord di Copenaghen.

 

Gauguin e gli Impressionisti. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard consentirà al pubblico italiano di ammirare una strepitosa selezione di opere, il fior fiore della Collezione creata ai primi del Novecento dal banchiere, assicuratore, Consigliere di Stato e filantropo Wilhelm Hansen e da sua moglie Henny. Collezione che è considerata oggi una delle più belle raccolte europee di arte impressionista. E che, all’indomani del primo conflitto mondiale veniva valutata come « senza rivali nel nord Europa ».

Hansen, che sino ad allora aveva collezionato solo pittura danese, fu affascinato dalla nuova pittura francese in occasione del suo primo viaggio d’affari a Parigi nel 1893. Viaggio seguito da metodiche visite al Salon, alle gallerie e ai musei. Da queste frequentazioni maturò, nel 1915, il progetto di creare una collezione di arte francese all’altezza della sua collezione danese. Alla decisione non fu estranea l’idea che l’arte francese fosse destinata ad un rapido aumento di valore e risultasse quindi un perfetto investimento, purché ad essere acquistate fossero le opere realmente più importanti sul mercato. Scelta che spiega la presenza, in Collezione, di una concentrazione così elevata di capolavori. In soli due anni, dal 1916 al 1918, Hansen riuscì a creare, grazie anche agli avveduti consigli di uno dei più importanti critici d’arte del momento, Théodore Duret, una collezione che il suo collega collezionista svedese Klas Fåhræus avrebbe descritto come la migliore collezione impressionista al mondo.

Per finanziare l’acquisto di opere d’arte, Hansen creò un Consorzio, nel quale coinvolse amici facoltosi, interessati a portare in Danimarca la nuova arte francese e in particolare gli Impressonisti, gli artisti che li hanno preceduti, i loro due successori, Cézanne e Gauguin.
Nell’immediato dopoguerra, il Consorzio colse le occasioni che il mercato offriva, acquistando intere importanti collezioni e singole opere d’eccezione. Ad esempio, nella primavera del 1918, riuscì ad investire oltre mezzo milione di franchi per comperare opere offerte nelle aste della tenuta di Degas, che misero sul mercato la sua favolosa collezione d’arte.

Per la Collezione, Hansen costruì una nuova Galleria dove, una volta la settimana, il pubblico poteva ammirare le sue 156 opere – che spaziavano dalle tele neoclassiche e romantiche, con David e Delacroix, al realismo e all’impressionismo, al post-impressionismo con Cézanne e Gauguin, e infine Matisse come il primo dei fauve.
Nel 22, la Landmandsbanken (la banca danese degli agricoltori), a quel tempo la più grande banca privata del paese, fallì e trascinò nel suo fallimento anche il finanziere e collezionista che, per evitare il tracollo, decide di svendere i suoi quadri francesi.
Poi la ripresa e, con essa, la decisione di ricostituire la Collezione.

Tra le nuove acquisizioni c’erano il Ritratto di George Sand di Delacroix, una Marina a Le Havre di Monet, Il Lottatore di Daumier. Anche la favolosa interpretazione di Courbet del Capriolo nella neve si unì alla collezione di Hansen, dove avrebbe preso il suo posto come una delle sue opere principali.
L’ultimo acquisto fu di un piccolo pastello di Degas, raffigurante una ballerina che si chinava per aggiustarsi la scarpetta. Il pastello era stato in precedenza di proprietà di Paul Gauguin, che era un grande ammiratore di Degas, e aveva incorporato il pastello sullo sfondo di una delle sue immagini di fiori. Nel 1931 Hansen aveva acquistato il pastello dal politico e scrittore danese Edvard Brandes, che lo aveva avuto da sua cognata, Mette Gauguin.
“Ora ho finito con gli acquisti”, affermò Hansen. La raccolta era completa, ma non era più aperta al pubblico. Wilhelm Hansen si sentiva amareggiato. Fu sua moglie a trasmettere la collezione allo stato della Danimarca, rendendola così pubblica.

Altri eventi a Padova in questa data:

Calendario iniziative 2018 pro loco selvazzano dentro

Da: Lunedì 01 Gennaio 2018

a: Venerdì 04 Gennaio 2019

Dove: Selvazzano Dentro, Padova

Tipo di evento: , , , , , , , , , , ,

La Pro Loco si contraddistingue per lo spirito di valorizzazione, di conoscenza storica del nostro territorio. Propone perciò anche per il 2018, a soci e simpatizzanti, un fitto calendario di iniziative culturali, naturalistiche e sociali.

La black music jazz e soul di Shanna Waterstown a Jazz By The Pool

Da: Venerdì 24 Agosto 2018

a: Sabato 24 Novembre 2018

Dove: Montegrotto Terme, Padova

Tipo di evento: ,

La black music dall’impronta jazz e soul risuona nella voce calda e potente di Shanna Waterstown nel concerto del 24 agosto 2018 a bordo piscina di Jazz By The Pool, il festival delle Terme Preistoriche di Montegrotto (PD), in programma fino al 31 agosto. The Shanna Waterstown Project è il titolo del concerto, che vedrà […]

LA FORZA DELL’ARTE

Da: Sabato 15 Settembre 2018

a: Domenica 30 Settembre 2018

Dove: Arquà Petrarca, Padova

Tipo di evento: , ,

Dopo la pausa estiva sabato 15 settembre alle ore 18.00 presso gli spazi espositivi della Foresteria Callegari riprendono gli appuntamenti con l’arte nel borgo storico di Arquà Petrarca (Padova) a cura di Sonia Strukul. La mostra collettiva “La forza dell’arte”, patrocinata dalla Città di Arquà Petrarca, presenta le opere di sei ...

SAGRA DEL TRESTO

Da: Giovedì 20 Settembre 2018

a: Domenica 30 Settembre 2018

Dove: Ospedaletto Euganeo, Padova

Tipo di evento:

In loc.Tresto.  La sagra, che ha notoriamente una grande affluenza di pubblico, è imperniata principalmente sotto l’aspetto religioso legato alla Madonna del Tresto, alla valorizzazione del prezioso complesso del Santuario, ma anche da intrattenimento di vario genere per grandi e piccoli, con giostre, stand gastronomici, anche ...

ANTICA FIERA DI SAN MICHELE

Da: Venerdì 21 Settembre 2018

a: Domenica 30 Settembre 2018

Dove: Saccolongo, Padova

Tipo di evento:

Loc.Creola. Tradizionale fiera con degustazione piatti tipici della tradizione locale, sfilata trattori d’epoca, mostra attrezzi antichi, aratura, antica “bettola dell’amicissia”, sfilata dei trattori, antichi mestieri, pigiatura dell’uva.

Buenos Aires: il Tango, l’emigrazione italiana

Da: Sabato 22 Settembre 2018

a: Venerdì 26 Ottobre 2018

Dove: Monselice, Padova

Tipo di evento: , ,

Dal 22 settembre 2018 Villa Pisani di Monselice ospiterà la mostra “Buenos Aires: il Tango, l’emigrazione italiana”, un’esposizione che ripercorre la storia del tango dagli esordi in Buenos Aires ai principali talenti, interpreti e musicisti. La mostra è un percorso alla scoperta della storia, della cultura e dell’arte in ...
  • Chi siamo

    Manifestazioni Venete è nata per promuovere la cultura della regione Veneto nelle sue più ampie accezioni, con particolare attenzione alle manifestazioni culturali, sportive quali ad esempio mostre, fiere, sagre, mercatini, marce podistiche e qualsiasi altro evento in grado di illustrare ai residenti e ai visitatori le tradizioni culturali venete.

    Inoltre se siete interessati a una permanenza nelle città del veneto visitando questo portale potete soggiornarvi nei migliori e convenienti Hotel del veneto. (qui invece trovate un archivio più ampio). Se state pensando di partecipare ad un evento, possiamo esservi d’aiuto nella ricerca della vostra sistemazione con tantissime offerte che potete valutare e vi faranno risparmiare, e potrete scegliere e prenotare il vostro hotel in qualsiasi provincia del Veneto vogliate andare facilmente consultando le descrizioni degli alloggi di tutte le province del veneto.

    Tutto questo verrà realizzato con l’ausilio delle moderne tecnologie, ad iniziare dall’apertura di questo sito Internet dedicato al pubblico che costituirà un importante punto di riferimento in quanto, grazie al costante aggiornamento dello stesso, si verrà a conoscenza delle singole manifestazioni che di volta in volta i vari enti locali, le associazioni culturali, sportive, di promozione sociale e le Pro Loco organizzeranno.

    Manifestazioni Venete si propone quindi di diventare un importante tramite fra le iniziative promosse dai suddetti enti ed il singolo cittadino.

    Partecipiamo a fiere, eventi e manifestazioni varie con un nostro stand e promuoviamo territorio e aziende.

  • Manifestazione Venete di Paolo Gallocchio - Via Dante 11/A 35035 Mestrino (PD) - P.Iva: 04755310283Codice - CF: GLLPLA65A14G224Y

    Privacy Policy Cookie Policy


4